Crostino con carote arrosto, crema di anacardi e olive

Prosciutto e formaggio? Proprio no! Niente tartine monocromo, come sempre bastano pochissime mosse per questa ricetta easy, tasty e colorata! Questo crostino con carote arrosto, crema di anacardi olive è un mix di sapori insolito e decisamente da scoprire. Gli anacardi, ricchi di oli essenziali, sono perfetti per essere frullati e ottenere una crema ricca e densa che non necessita di grassi aggiunti per risultare vellutata e liscia. Zero latticini, delicata e super gustosa, la crema di anacardi e olive si sposa perfettamente con uno dei nostri amori più recenti: carote arrosto profumate al cumino e coriandolo.

Ingredienti per 4 toast

400 g carote piccole
1 cucchiaino di semi di cumino
1 cucchiaino bacche di coriandolo
4 fette di pane
coriandolo fresco per servire

PER LA CREMA DI ANACARDI
200 g anacardi ammollati per almeno 4 ore
acqua fredda (80 ml circa)
1 limone
5-6 olive nere
sale

PROCEDIMENTO

Taglia le carote longitudinalmente in quarti. Mettile in una teglia e condiscile con olio, sale e cumino e coriandolo macinati al mortaio. Cuoci a 200°C per circa 20 minuti o finché dorate.
Nel frattempo metti nel frullatore gli anacardi scolati dall’acqua di ammollo, il succo di limone, le olive e un pizzico di sale. Frulla aggiungendo poco alla volta l’acqua fino ad ottenere una crema liscia e abbastanza densa. Aggiusta il sapore con sale e succo di limone.
Tosta il pane, cospargilo con uno strato abbondante di crema di anacardi poi aggiungi le carote arrosto. Servi con coriandolo fresco e un filo di olio crudo.

Lo sapevi?

Questa ricetta può essere la base per mille varianti. Sostituisci le carote con gli ingredienti di stagione che preferisci.

Se ti avanza la crema di anacardi puoi conservarla per 2-3 giorni in frigorifero.

Lo sapevi?

Questa ricetta può essere la base per mille varianti. Sostituisci le carote con gli ingredienti di stagione che preferisci.

Se ti avanza la crema di anacardi puoi conservarla per 2-3 giorni in frigorifero.