Polpette di baccalà

Gironzolando per il mercato ci siamo resi conto di quanto tempo fosse passato dall’ultima volta in cui avevamo cucinato a casa del baccalà. Per questo abbiamo deciso di preparare questa ricetta insaporendo l’impasto con un trito di prezzemolo e zenzero.

Ingredienti per 25 polpette

300 g baccalà già bagnato e dissalato
2 patate
1 uovo
1/2 spicchio di aglio
4 fette di pane senza crosta
1 bicchiere di latte
pangrattato
prezzemolo
zenzero fresco
sale
olio evo

PROCEDIMENTO

Lessa le patate in acqua bollente salata, scolale e falle raffreddare.
Sciacqua il filetto di baccalà sotto l’acqua fredda e asciugalo tamponandolo con della carta assorbente.
Togli con una pinzetta tutte le lische presenti lungo tutto il filetto. Le senti passando il dito e facendo poca pressione sulla superficie.
Taglia il filetto a listarelle privandolo della pelle. Utilizzando un coltello ben affilato taglia in piccole parti il filetto fino a renderlo un composto abbastanza fine. Mettilo in una ciotola. Bagna il pane in poco latte, strizzalo e aggiungilo al baccalà.
Aggiungi le patate schiacciate, il prezzemolo e l’aglio tritati finemente con lo zenzero e l’uovo.
Impasta il tutto in un composto omogeneo. Aggiungi il pangrattato necessario a raggiungere la giusta consistenza, soda ma non troppo dura. Aggiusta di sale.
Forma tante piccole polpette e disponile in una teglia con carta forno.
Irrora le polpette con l’olio e muovendole con le mani cerca di ungerle su tutta la superficie.
Inforna a 180°C per circa 30 minuti.

Lo sapevi?

Lo sapevi?