Risotto al radicchio tardivo con pepe di Sichuan

Il colore del radicchio ci ispira sempre ricette in cui rimane importante mantenere al massimo tutti i colori di queste bellissime foglie. La ricetta del nostro risotto prevede la cottura separata di riso e radicchio in modo di controllare al meglio la cottura di entrambi gli ingredienti.

Abbiamo usato la varietà radicchio tardivo per preparare la nostra ricetta ma puoi sempre prepararlo con la varietà disponibile nel tuo mercato. L’importante è rispettare la stagionalità di questo prodotto che va da Settembre a Febbraio.

Ingredienti per 4 persone

320 g riso Carnaroli
2 ceppi di radicchio
brodo vegetale
1 limone
parmigiano
sale
pepe di Sichuan o pepe nero
olio evo

PROCEDIMENTO

Riscalda il brodo. Lava e taglia il radicchio in piccoli pezzetti. In una padella riscalda due o tre cucchiai di olio. Quando l’olio è caldo aggiungi il radicchio e rosolalo a fuoco altro per circa 30 secondi. Abbassa la fiamma e cuoci per 3-4 minuti, fino a che sarà morbido. Togli dal fuoco, aggiungi il sale e il succo di mezzo limone per far tornare il colore rosso all’insalata appena cotta.

In una pentola aggiungi l’olio – giusto il necessario per ungere il riso – e tosta il riso, sfuma con un goccio di vino e fai evaporare. Copri a filo con il brodo, mescola e fai sobbollire. Porta a cottura il risotto aggiungendo il brodo necessario mescolando di tanto in tanto, all’ultima mandata mescola sempre per ottenere la giusta cremosità. Quando il risotto è quasi pronto, aggiungi il radicchio e finisci la cottura. Una volta pronto manteca il risotto fuori dal fuoco con il parmigiano grattugiato. Servi molto caldo con una spolverata di pepe di Sichuan. In alternativa puoi usare del pepe comune.

Lo sapevi?

Lo sapevi?