Sedanini di mais e ceci con cavolo romanesco, uvetta e pinoli

RICETTA IN COLLABORAZIONE CON GERMINAL BIO

L’arrivo di una nuova stagione è sempre un momento eccitante, al mercato inizi a vedere nuovi prodotti, i banchi cambiano colore e così anche le nostre ricette. Amiamo tantissimo gli ingredienti dell’autunno e tra questi tutti i tipi di cavolo.
Per questa ricetta abbiamo deciso di utilizzare quello romanesco che è di una bellezza indescrivibile. Lo abbiamo utilizzato per preparare il condimento di una pasta, dei sedanini di mais e ceci senza glutine. Le paste a base di legumi ci piacciono tantissimo e ne stiamo provando di tutti i tipi, tengono benissimo la cottura e sono super nutrienti, ricche di proteine e carboidrati. La ricetta è davvero semplice, abbiamo frullato parte del broccolo per avere una base cremosa e condito il resto con uvetta e pinoli. Che dire? Irresistibile!

Ingredienti per 4 persone

250 g Sedanini di mais e ceci Germinal Bio
1 cavolo romanesco
2 cucchiai di uvetta
2 cucchiai di pinoli
2 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
2 spicchi di aglio
1 rametto di alloro fresco
1 cucchiaio di sesamo tostato
olio evo
sale
pepe

PROCEDIMENTO

Pulisci il cavolo romanesco dividendo tutte le cimette e sbollentalo in acqua salata finché tenero. Metti da parte qualche cima e frullala insieme ad un goccio d’acqua e un filo di olio fino ad ottenere una crema.
Nel frattempo in una padella rosola l’aglio vestito e schiacciato insieme ai pinoli, l’uvetta e le olive taggiasche. Appena i pinoli iniziano a dorare togli la padella dal fuoco, aggiungi il sesamo e le cimette di cavolo. Unisci in padella i sedanini di mais e ceci cotti al dente e la crema di cavolo e mescola bene finché la pasta sarà ben condita. Se necessario aggiungi un filo di olio e un goccio di acqua di cottura per meglio emulsionare il condimento.

Lo sapevi?

Lo sapevi?