Biscotti vegani alle mandorle

Quante volte ti è capitato di aver voglia di sgranocchiare qualcosa e di non avere niente in casa? Questa ricetta è la vera soluzione, dei biscotti facili da preparare, veloci e con pochissimi ingredienti. La loro bontà ti lascerà senza parole e non riuscirai a resistergli.
Perfetti per merenda o per uno snack – anche da portare fuori casa – grazie a mandorle, nocciole e tahina ti daranno un super boost di energia e farai un carico di vitamine, sali minerali, proteine e grassi buoni.

Ingredienti per 14 biscotti

125 g farina di mandorle
100 g farina di nocciole
200 g tahina 
100 ml sciroppo d’acero
un pizzico di sale
1 bacca di vaniglia

PER GUARNIRE
pistacchi
fave di cacao

PROCEDIMENTO

Riscalda il forno a 170°C in modalità statica. In una ciotola unisci la tahina con lo sciroppo d’acero, il sale e i semi di vaniglia estratti dalla bacca incidendola a metà, mescola bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Aggiungi la farina di mandorle e quella di nocciole, mescola finché tutta la farina sarà incorporata. Prendi circa due cucchiai di impasto, crea delle palline con le mani poi schiacciale nella teglia ottenendo così la forma dei biscotti desiderata. Per guarnire premi i pistacchi e le fave di cacao tagliate grossolanamente al coltello sulla superficie dei biscotti e cuoci in forno per 10 minuti. Spegni il forno e lascia risposare i biscotti a forno chiuso per altri 5 minuti poi sforna e lascia raffreddare e indurire.

Lo sapevi?

Lo sapevi?