Risotto con colatura di alici, limone e prezzemolo

Forse l’abbiamo detto altre volte… ma questo crediamo davvero sia uno dei risotti più buoni mai fatti. Un risotto per piacerci davvero deve essere semplice e leggero! Per questa ricetta ci siamo ispirati ad una pasta che amiamo: spaghetti con alici, limone e prezzemolo.

La base è un risotto “bianco” che abbiamo cotto senza cipolla, utilizzando come brodo dell’acqua bollente e senza nemmeno sfumarlo con il vino. Il segreto è nella mantecatura dove abbiamo aggiunto tutti i sapori nel modo giusto, senza doverli cuocere per far sì che ognuno di loro potesse rilasciare il giusto aroma e sapore. Per ultimo, ma non di importanza, il modo di impiattarlo: abbiamo tostato del pane grattugiato con aglio e olio da spolverare sopra e aggiunto dei gambi di prezzemolo tagliati a rondelle. Effetto WOW assicurato!

Ingredienti per 2 persone

160 g riso Carnaroli
4 cucchiai di colatura di alici
30 g parmigiano grattugiato
scorza di 1/2 limone
2-3 gambi di prezzemolo
peperoncino
2 cucchiai di pangrattato grossolano
1 spicchio di aglio
olio evo
sale
pepe

PROCEDIMENTO

Porta a ebollizione un paio di litri di acqua non salata da usare come brodo di cottura. Tosta il riso in una pentola con un filo di olio, una volta tostato sfuma con un goccio di acqua, fai evaporare poi porta a cottura il risotto aggiungendo l’acqua come brodo in due o tre mandate. Mescola spesso il risotto ma non sempre, mescolando il riso rilascerà amido che renderà cremoso il risotto, più mescoli più sarà cremoso, meno mescoli più sarà “diviso”, simile ad una paella. La via di mezzo secondo noi è il giusto compromesso.

Nel frattempo tosta in un tegame antiaderente con un filo di olio e uno spicchio di aglio il pangrattato finché dorato.

Una volta pronto, cotto al dente, togli il risotto dal fuoco per la mantecatura. Aggiungi la colatura di alici, la scorza di limone, il parmigiano e il peperoncino. Dosa peperoncino e colatura di alici secondo il tuo gusto.

Mescola molto bene, se necessario aggiungi un goccio di “brodo”, la consistenza deve essere morbida e cremosa. Servi con pangrattato tostato, gambi di prezzemolo a rondelle, scorza di limone e pepe.

Lo sapevi?

Un risotto per essere buono non deve essere per forza “pesante”. Segui i nostri consigli per cuocerlo senza cipolla, con acqua salata al posto del brodo e senza burro in mantecatura!

Lo sapevi?

Un risotto per essere buono non deve essere per forza “pesante”. Segui i nostri consigli per cuocerlo senza cipolla, con acqua salata al posto del brodo e senza burro in mantecatura!