Pappardelle con ragù di orata e crema di spinaci

Ragù! Quanto amiamo ogni tipo di ragù, che sia di carne, bianco, vegano o di pesce è sempre la giusta scelta. Per questa ricetta abbiamo provato a cucinare un ragù di orata con un battuto di noci, finocchietto e lime. È facilissimo da fare e ovviamente molto veloce visto che il pesce non richiede tempi lunghi di cottura. La cosa più difficile potrebbe essere lavorare il pesce ma basta affidarsi al proprio pescivendolo e farsi preparare dei filetti già pronti da tagliare a dadini. Meglio di così?! Abbiamo scelto per questo sugo delle pappardelle ma puoi scegliere il tuo formato di pasta preferito. Ti abbiamo convinto? Invita subito qualcuno a cena per provare questa ricetta.

Ingredienti per 4 persone

250 g pappardelle
250 g filetti di orata
1 cipolla piccola
6 acciughe
50 g noci
100 g spinaci freschi
1 lime
1 spicchio di aglio
finocchietto fresco
olio evo
sale
pepe

PROCEDIMENTO

Taglia a coltello i due filetti di orata fino ad ottenere un taglio simile a quello di una tartare.
In una padella fai soffriggere i filetti di acciuga con olio e aglio, aggiungi mezza cipolla tagliata a fette sottili e cuoci finché tenera. Unisci il pesce e cuoci ancora qualche istante versando due piccoli mestoli di acqua bollente della pasta.
Una volto pronto il ragù togli dal fuoco la padella e metti da parte.
Nel frattempo sbollenta gli spinaci in acqua salata, scolali bene e frullali con un un pizzico di sale, pepe e olio fino ad ottenere una salsa. Prepara un battuto grossolano di noci, scorza di lime e finocchietto fresco.
Cuoci le pappardelle di mais al dente e condiscile direttamente nella padella del ragù di pesce aggiungendo se necessario un filo di olio e acqua di cottura per ottenere una pasta cremosa.
Porziona le pappardelle di mais nei piatti su una base di crema di spinaci e servi con abbondante battuto. La crema di spinaci la puoi usare anche come salsa per condire la pasta insieme al ragù.

Lo sapevi?

Lo sapevi?