UNA RICETTA DE LA TIGRE

Gnocchi di coste al burro e salvia

In comune invece abbiamo molto. Sono due ragazzi semplici, di origini brianzole e con tanta energia da spendere tutti i giorni facendo quello che amano fare. Oggi li abbiamo messi ai fornelli e ci hanno preparato degli gnocchi di coste al burro e salvia, una ricetta che preparano spesso anche a casa. La ricetta può sembrare difficile, ma non devi farti intimorire dalle apparenze. Questi gnocchi, oltre ad essere ottimi, sono anche facili da fare: servono una buona manualità e il giusto tempo di cottura.

Ingredienti per 4 persone

500 g coste
500 g erbette
100 g farina integrale di farro
2 uova
noce moscata
sale

PER IL CONDIMENTO
50 g burro
foglie di salvia
parmigiano
1 spicchio d’aglio
pepe

PROCEDIMENTO

Taglia le verdure a tocchetti di 3-4 centimetri poi lavale bene in uno scolapasta. Cuoci sia le coste che le erbette in acqua bollente salata per circa 5-6 minuti poi scolale, raffreddale e strizzale. Trita finemente le verdure cotte con un coltello e, in una ciotola, impastale con le uova, abbondante noce moscata e la farina necessaria ad ottenre la giusta consistenza. Aggiusta di sale.
Per capire la giusta consistenza, che è più morbida di quel che si pensa, devi fare delle prove e buttare in acqua bollente un cucchiaino di impasto: se sta insieme è pronto. Meno farina si aggiunge più il sapore sarà “pulito”.
Utilizzando due cucchiai preleva un poco di impasto e forma una quenelle, buttala direttamente in acqua bollente salata (la stessa in cui hai cotto le verdure inizialmente) e continua fino ad esaurimento dell’impasto. Quando gli gnocchi vengono a galla scolali e mettili da parte in una ciotola dove li condirai tutti insieme. Nel frattempo in un pentolino sciogli il burro con le foglie di salvia e l’aglio tagliato a fettine, cuoci finché l’aglio sarà ben rosolato e il burro color nocciola. Versa subito sugli gnocchi, aggiugni parmigiano grattugiato e abbondante pepe.

Lo sapevi?

Lo sapevi?