Cuculi

Una ricetta di Nicola Ceri Specchio

Nicola Specchio, meglio noto come Ceri, è uno dei fondatori di una delle realtà più entusiasmanti degli ultimi anni a Milano: l’Ostello Bello. Dopo anni passati in viaggio per il mondo qualche anno fa Nicola e i suoi soci hanno dato vita ad un punto di incontro, sia per chi alloggia sia per chi passa per una birra nel pieno centro della città.

Tipica cucina della nonna a disposizione degli ospiti con orto e aromi, strumenti musicali, una grande libreria e book exchange. Ceri ha portato nella nostra cucina l’esperienza di mamma e nonna. Dopo un pomeriggio passato con loro imparando i trucchi per l’impasto è arrivato qui pronto per stendere la pasta, farcire e friggere. Il tutto accompagnato da un sugo al pomodoro e basilico che solo in Puglia sanno fare. Mentre Nicola era ai fornelli, Monica – la sua novella sposa – si gustava il momento essendo la prima volta che lui cucinava per lei. Onorati e soddisfatti ci siamo gustati la cena!

ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-02

Ingredienti per 6 persone

Per i cuculi
  • 1 kg farina 00
  • 1 patata piccola
  • 1 cucchiaino sale fino
  • lievito
  • acciughe
  • scamorza affumicata
  • prosciutto cotto
  • sugo al pomodoro
Per la Sartascnidd
  • 400 g pomodorini maturi
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extra-vergine di oliva
  • sale grosso
  • basilico fresco

Procedimento

Per i cuculi

Lessa la patata in acqua bollente. Su un tagliere abbastanza grande per poter impastare disponi la farina a fontana, schiaccia la patata e aggiungi il lievito sciolto in acqua tiepida e sale fino. Lavora con le mani e copri l’impasto con un canovaccio o una copertina. Lascia lievitare per circa un’ora e mezza.

Lavora la pasta un paio di minuti per sgonfiarla, stendila cercando di ottenere 3 mm di spessore.

Con una rotella taglia alcuni rettangoli di circa 2×4 cm che utilizzerai fritti da “pucciare” nel sugo. Taglia la pasta in dischi e inizia a farcire con acciughe, scamorza e sugo o con prosciutto e scamorza.
Inumidisci i bordi e premi per ripiegare il disco su se stesso facendo aderire bene i due strati di pasta. Fai scaldare in una padella abbondante olio e friggi i cuculi.
Non appena saranno dorati toglili e lasciali asciugare su carta assorbente.

Sartascnidd

In una padella schiaccia i pomodorini con una forchetta. Aggiungi olio, sale grosso, peperoncino e l’aglio (solo la parte esterna e tagliata finemente).

Cuoci il sugo coperto a fuoco lento per circa 30 minuti.
Conserva qualche cucchiaio di salsa di pomodoro per farcire i panzerotti pugliesi.

Servi in una ciotola con l’aggiunta di foglie di basilico fresco.

 

  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-03
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-04
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-05
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-06
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-07
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-08
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-09
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-10
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-11
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-12
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-13
  • ricette-pugliesi-nicola-ceri-specchio-14
nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!