Pasta facilissima con le alici

Una ricetta di Andrea Forapani

  • Veggie
  • Gluten-free
  • Dairy-free

Andrea è una bomba di energia. Travolgente, solare e sempre con mille idee in testa. Ci chiediamo come abbiamo potuto non invitarlo prima nella nostra cucina 😉 Forse perché ci ha confessato di non saper cucinare, ma come diciamo sempre questo non è un requisito per essere invitati. Ognuno ha una ricetta del cuore, o una ricetta “salvacena”, insomma, almeno un piatto tutti lo sappiamo fare. Quello di Andrea è sì semplice ma non così scontato. La pasta con le alici – “non quella dei siciliani, questa è una pasta alle alici dei veneti” specifica Andrea mettendosi ai fornelli – come tutti i piatti semplici ha bisogno di accortezza e in questo caso sta proprio nel sciogliere le alici molto lentamente, alla temperatura giusta, in modo che diventino una crema perfetta e saporitissima per condire la pasta in bianco. E il gioco è fatto.

Ma chi è Andrea? Architetto per formazione l’abbiamo conosciuto qualche anno fa mentre nasceva il suo progetto Lombrello®, uno studio di progettazione ironico e sperimentale che disegna allestimenti non convenzionali nel mondo del food e dell’hospitality. Da una mente creativa bisogna però aspettarsi ben altro così nel 2018 nasce Lombrella, una sedia 100% made in Italy, nata per essere declinata e customizzata in un’infinita varietà, a partire dai colori fino alla stampa e alla sperimentazione di diversi rivestimenti, imbottiture e accessori – “per poter entrare in tutte le case con un prodotto ad hoc per ogni cliente” per usare le parole di Andrea.

Ora non c’è tempo di sedersi, mettiti ai fornelli e prova la ricetta.

Ingredienti per 2 persone

  • 250 g spaghetti
  • 35 g alici sott’olio
  • 2 cucchiai di olio evo
  • capperi
  • sale

Procedimento

Scalda lentamente in un piccolo tegame due cucchiai di olio, uno per persona. Testa la temperatura dell’olio mettendo un’alice, appena inizia a sciogliersi piano piano l’olio è caldo a sufficienza. Aggiungi le altre alici – tranne due che utilizzerai dopo – e falle sciogliere lentamente finché diventano una crema. Spegni il fuoco.
Cuoci gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata, condiscili con la crema di acciughe poi servili con un’acciuga intera e qualche cappero dissalato.

  • ombrello-4
  • ombrello-8
  • ombrello-6
  • ombrello-10
  • ombrello-12
  • ombrello-14
  • ombrello-17
  • ombrello