La prima cosa che abbiamo imparato dopo questa piccola vacanza a Londra (4 giorni) è che dobbiamo tornarci più spesso. Non passavamo del tempo a Londra da tre anni e sono cambiate davvero tantissime cose. La città è sempre in evoluzione, ci sono molti spunti creativi, nuove aperture, ristoranti, musei, gallerie. Una città che può rapirti in soli 5 secondi.

Abbiamo camminato tanto, mangiato altrettanto, conosciuto nuovi amici e rivisto persone che non vedevamo da un bel po’. Il segreto per noi è sempre lo stesso: goditi in relax la città, abituati ai suoi ritmi e cerca di vedere tutto quello che ti incuriosisce senza l’ansia di fare troppo o di non riuscire a fare abbastanza.

dove-mangiare-a-londra-12

Scrivere una guida di una città come Londra è difficile perché ci vorrebbe un’enciclopedia. Come sempre i posti che ti segnaliamo sono la nostra selezione, li abbiamo provati e ovviamente apprezzati. Le zone nelle quali abbiamo trascorso la maggior parte del tempo sono state quella centralissima tra Soho e Covent Gerden e poi il super affascinante e famoso East London. Due aree completamente diverse, entrambe affascinanti e stupende sia di giorno che di notte. Ricorda comunque che Londra ha mille altri posti da scoprire e vivere!

***

EAST LONDON

Non pensare che East London sia poi un piccolo quartiere, anche qui dovrai camminare molto per poter cogliere in pieno tutte le sfaccettature di questa zona. Appuntati questi nomi e poi perditi per le strade raggiungendoli tutti: Shoreditch (il cuore), Brick Lane, Kingsland Road, Hackney, Broadway Market, Columbia Road e Dalston. East London è l’anima creative e giovane della città, quella rivoluzionaria e all’avanguardia allo stesso tempo. È dove puoi trovare ispirazione per la tua cucina, per la tua libreria e per il tuo guardaroba, dopo due giorni inizi a pensare che una volta a casa dovrai cambiare tutto. Questo è l’effetto Londra!

dove-mangiare-a-londra-03
dove-mangiare-a-londra-05
dove-mangiare-a-londra-11
dove-mangiare-a-londra-10

Eat & Drink

Corner Room – Town Hall Hotel
Questo bellissimo Hotel si trova proprio nel cuore di East London. Al primo piano si trova Corner Room dove servono ottimi piatti a prezzi accessibili. Noi abbiamo fatto colazione qui il sabato mattina (conviene prenotare) grazie al nostro amico Richard Chapman. La sala è bellissima, la colazione deliziosa e la parete con le luci che pendono dal soffitto è davvero memorabile. Soooo full English breakfast!

L’eau a la bouche
Una bellissima Delikatessen con caffè e piccolo supermarket. Punto di ritrovo per tutti i foodie londinesi, si trova nella bellissima Broadway Market, a sud di Hackney. Il mood del menu è di ispirazione francese.

Look mum no hands
Questo è un vero bike bar. Una ciclo officina in cui potersi fermare a fare una pausa e vedere dove i ciclisti vanno a farsi dare un’aggiusta alle loro bici.

Tiosk
Sempre in Broadway Market questo locale è davvero da non perdere. Qui si beve solo te e c’è l’imbarazzo della scelta. Il menù è tutto macrobiotico e noi ci siamo innamorati delle Protein Balls al matcha. La sorpresa è stata quella di scoprire che ora in cucina c’è Antonella, una ragazza italiana che conosciamo e che ci ha sorpresi urlando i nostri nomi dalla vetrina del locale. Belle coincidenze!

Dandy Caf
È un nuovissimo ristorante e caffè. Qui abbiamo fatto solo una pausa perché merita davvero una visita. La location è davvero particolare e il personale davvero carino. Proprio di fronte addentrati a vedere il ristorante Climpson’s Arch, gradi braci e tavoloni ci hanno incuriositi ma non avevamo abbastanza fame.

dove-mangiare-a-londra-17
dove-mangiare-a-londra-24

Mangal 2
Ristorante Turco davvero originale con grande forno a braci . Piatti della tradizione cucinati bene, ambiente super spartano e assolutamente non turistico. Qui tutte le sere vengono a cena i due artisti Gilbert & George, stesso tavolo e stesso menu da sempre, se guardi in fondo alla sala li vedrai sicuramente. Per iniziare ordina i mezzé poi prosegui con quello che più preferisci, non potrai sbagliare perché questo è senza dubbio il miglior ristorante turco in città.

Dishoom
È stata forse la nostra esperienza migliore durante il nostro soggiorno. In questo Bombay Cafè si respira un’atmosfera unica. Aperto da colazione fino a tarda sera qui c’è sempre gente. Non ti stupire se dovrai aspettare almeno un’ora per sederti a cena, ma fidati, ne vale la pena. Il cameriere è stato super gentile e ci ha consigliato dei buonissimi piatti, e anche degli ottimi cocktail. Tra i piatti più buoni che abbiamo assaggiato c’è sicuramente il Chicken Ruby, un curry con spezie, pollo e makhani sauce.

Beigel Bake
Una vera istituzione in Brick Lane. Qui puoi trovare i veri begal della tradizione ebraica. Fila 7 giorni su 7, fortunatamente non chiude mai. Diffida dalle imitazioni.

Shoreditch Grind
Questo format davvero carino lo puoi incontrare in diversi punti della città, sempre riconoscibile ma abilmente adattato al contesto in cui si trova. È il posto perfetto per una pausa a base di caffè o per bersi un cocktail prima di cena.

Ace Hotel
Uno dei concept di hotel che più amiamo… per tutto. Architettura, design, stile, clientela. Qui tutto sembra essere azzeccato e l’unico rischio è quello di non voler più uscire. Puoi frequentarlo anche se non alloggi nelle loro camere: ci sono spazi comuni, un cocktail bar e il ristorante dove incontrare amici e gente nuova. Perché è anche chiacchierando che scopri le ultime novità in città o le serate giuste a cui andare.

dove-mangiare-a-londra-04
dove-mangiare-a-londra-27
dove-mangiare-a-londra-29

Tra i nostri appunti ma che non siamo risuciti a provare ti segnaliamo anche Fink’s Salt and Sweet, Plum Café e Hill&Szrok. Se li proverai prima di noi aspettiamo i tuoi feedback.

Shop

Labour & Wait
È in assoluto il nostro negozio preferito di Londra. Qui ci sono tantissime stoviglie per la cucina a partire dalle tanto amate teglie smaltate di Falcon. L’esterno poi è ricoperto da piastrelle color smeraldo… un sogno!

The Goodhood Shop
Store super interesante multibrand su più livelli che va dall’abbigliamento all’arredo passando per un sacco di spendidi accessori e gadget per la casa e non solo.

Artwords Bookshop
Questa è una splendida libreria dove trovare ispirazione, non a caso è in una delle vie che più amiamo di tutta la città. Noi ci siamo persi tra i mille libri di cucina scoprendo che una delle tendenze più gettonate sono i libri dei ristoranti, ne abbiamo trovati molti di posti che abbiamo provato o che erano sulla nostra to do list. La selezione è super e non solo per quanto riguarda la cucina.

O’Dell’s
Abbiamo scoperto questo posto insieme al nostro amico Richard tornando dal Columbia Flower Market, è davvero carino e vende oggetti per la casa, accessori e abbigliamento super basic (come piace a noi)… ovviamente abbiamo fatto shopping! Se passi da questa via fai un salto anche di fronte da Leila’s Shop, un negozio fuori dal tempo davvero carino che vende generi alimentari vari e frutta e verdura ancora sporche di terra.

Mast Brothers
Puoi essere catturato dalle loro grafiche accattivanti e uniche, che hanno rivoluzionato la comunicazione nel mondo del cioccolato, oppure dal profumo che ti porta dritto dritto dentro lo store nel quale affaccia anche il laboratorio. I prezzi delle tavolette non sono bassissimi, noi abbiamo assaggiato uno dei cookie più buoni mai mangiati e poi ci sono sempre in degustazione diverse tipologie di cioccolato.

***

SOHO & COVENT GARDEN

Siamo nel centro per eccellenza della città, percorrendo quest’area puoi imbatterti in Piccadilly Circus, Oxford Street o nella famosa Carnaby Street. Perdersi tra le viette di Soho è d’obbligo. Poi ci sono la zona dei teatri, Leichester Square fino ad arrivare a Covent Garden che oltre ad essere il famoso mercato coperto – dove siamo andati subito per mangiare un burger dall’iconico Shake Shake accompagnato da patatine fritte a zig-zag – è anche un’area davvero bellissima dove perdersi tra vie e negozi.

dove-mangiare-a-londra-02
dove-mangiare-a-londra-25
dove-mangiare-a-londra-18
dove-mangiare-a-londra-06

Eat & Drink

Spuntino
Questo ristorante si trova nel cuore di Soho. Un locale abbastanza misterioso che si nota poco dalla strada. Qui puoi mangiare seduto al bancone e ordinare cocktail, burgers, hot dogs oppure i loro buonissimi mac & cheese.

BAO
Mamma mia che bontà! Questi panini “Taiwanese style” al vapore sono stata un’altra rivelazione di questo viaggio a Londra. Bao, oltre che essere super carino, ha fatto breccia nel nostro cuore. Se nel piccolo ristorantino di Soho c’è troppa fila, puoi sempre andare al loro corner all’interno di Netil Market.

KOYA Bar
Qui abbiamo capito che forse il teletrasporto esiste. Entri in questo piccolo e super cozy “Udon & Noodle bar” e ti ritrovi subito in Giappone. I cuochi sono intenti a cucinare silenziosamente davanti ai tuoi occhi specialità che ti rimarranno nel cuore. Quando a Londra il freddo è pungente, qui puoi trovare tutto quello che ti serve per scaldare anima e corpo.

Brasserie Zèdel
A due passi da Piccadilly vieni catapultato in un una reale atmosfera parigina, su strada affaccia il caffè poi scendendo al piano sotto entri nella grande sala da pranzo della brasserie dove servono cibo tradizionale francese in uno splendido scenario Art Deco.

dove-mangiare-a-londra-21
dove-mangiare-a-londra-22
dove-mangiare-a-londra-19

Soho Grind
Della stessa catena di Shoreditch Grind è il posto perfetto per un drink prima di cena nella saletta al meno uno.

Mildreds
Alla fine degli anni 80, prima che la verdura diventasse di moda, questo ristorante (il primo vegetariano di Soho) era già un successo. Oggi continua ad essere uno dei ristoranti più presi d’assalto e lo capisci dalla coda che attende fuori.

La bodega negra
Ci siamo finiti per caso, perché avevamo fame e faceva freddo… l’atmosfera felice e festosa ci ha catturati fin dall’esterno. Cibo messicano accompagnato da buonissimi cocktail. Noi abbiamo assaggiato un sacco di Tacos.

Monmouth Cafe
Forse è il miglior caffè in città. Il nome è anche il brand delle loro miscele che hanno realizzato andando a conoscere e scegliendo i vari produttori di persona in giro per il mondo instaurando così un rapporto sostenibile con loro. Ci sono diversi punti vendita in città.

The Breakfast Club
Ormai un nome storico come le sue abbondanti colazioni dove puoi scegliere tra uova strapazzate, burrito, guacamole e bacon e molti altri piatti cult accompagnati da caffè nero e succhi fatti al momento. È aperto anche a pranzo e l’ambiente è super simpatico e caloroso, pieno di oggetti vari accostati fra di loro.

Sketch
Su questo ristorante forse non è nemmeno necessario spendere troppe parole, se non ci siete mai andati dovete provarlo. Il connubbio tra arte, design, buon cibo e cocktail il tutto in un’atmosfera davvero unica. Imperdibili i bagni nelle immense uova e la sala da pranzo tutta rosa… so facy!

dove-mangiare-a-londra-26
dove-mangiare-a-londra-28

Shop

Lina Stores
Da buoni italiani siamo stati attirati da questa “bottega” in pieno italian style. Scaffali pieni di prodotti, un bancone con pane fresco, formaggi e squisitezze varie. Puoi pranzare, berti un caffé o fare un take away.

Albam Clothing
Piccolo negozietto che abbiamo scoperto per caso passeggiando per le vie di Soho. Propone abbigliamento da uomo con un’alta attenzione al design, ai tessuti e al comfort in british style. Abbiamo acquisto delle bellissime calze per affrontare al meglio la stagione fredda: da veri londinesi.

We built this city
Avete presente il classico negozio di souvenir? Dimenticatelo, questo è la rivoluzione… il posto perfetto dove prendere regali per chi ti aspetta a casa e non solo. Ti sfidiamo a riuscire ad uscire senza niente.

***

NIGHT LIFE

Se a fine giornata hai ancora energie sei nel posto giusto, Londra non si ferma mai e puoi entrare subito nel mood british e berti “qualche” birra in uno dei tanti pub affollati (dentro e fuori) da persone che arrivano direttamente dal lavoro. Ce ne sono sparsi ovunque per tutta al città. Per andare oltre ecco qualche nome di serata a cui siamo stati. Nell’East ci sono due locali vicini dall’atmosfera molto carina, il Dalston Superstore (istituzione queer molto divertente) e il Birthdays. Sempre in zona trovi The Alibi dove oltre al dancefloor propongono serate karaoke o proiezioni di film.

La domenica puoi fare un salto all’Eagle London. Horse Meat Disco è una serata super gay friendly che non inizia troppo tardi così da permetterti di arrivare in ufficio o in aeroporto il giorno dopo ancore sulle tue gambe.

***

MARKETS

Un altra cosa imperdibile di questa città sono i suoi mercati e ce ne sono per tutti i gusti. Alcuni non ci sono tutti i giorni per cui diventano dei veri appuntamenti sia per i londinesi che per i turisti come il Columbia Flower Market la domenica e il Broadway Market o il famosissimo mercato di Notthing Hill in Portobello Road il sabato. Da non perdere ci sono poi il Borough Market oltre il Tamigi e non lontano il nuovo Maltby Steet Market a tema street food. Se ami il vintage devi assolutamente andare allo Spitafield Market in East London. Infine tra le novità c’è anche il Netil Market che abbiamo scoperto su Instagram, qui siamo impazziti per il corner di Earl of East London e per la versione “on the road” di Bao, una della scoperte di questo viaggio. Se decidi di andarci non perderti a qualche metro dall’ingresso Yeast Bakery, un forno aperto direttamente sotto un arco del cavalcavia dove preparano a vista dolci e pani pazzeschi.

dove-mangiare-a-londra-13
dove-mangiare-a-londra-14
dove-mangiare-a-londra-15

Ci sono alcune cose che per noi rendono Londra unica, sono quegli appuntamenti ai quali, romanticamente, non puoi rinunciare ogni volta che ci torni. Amiamo camminare lungo tutto Sout Bank passando per la Tate, la OXO Tower, il National Theater e il centro culturale fino ad arrivare al London Eye. In estate tutta la banchina è popolata da svariate attività. Quest’ultima volta l’abbiamo percorsa di sera sotto la pioggerellina tipica di questa città e vi possiamo assicurare che è bella uguale e le luci della sera sono davvero magiche.

L’altro appuntamento, ancora più romantico, è quello di scoprire la vista panoramica più bella di Londra dalla cima di Primrose Hill, una collina situata a nord della città poco oltre Regent’s Park. Non ti diciamo altro… devi andarci! Se ti piace passeggiare come a noi puoi anche perderti tra gli edifici del Barbican Centre e magari vedere la mostra in corso. È uno dei centri culturali più importanti della città e anche la sua architettura con camminamenti su diversi livelli, specchi d’acqua e vegetazioni esotiche merita un passaggio.

IMG_9648
IMG_9668
IMG_9690

Altre tappe che non ci facciamo mancare, anche solo per ispirazione senza fare acquisti, sono da Liberty uno dei più bei department store mai visti sviluppato in un edificio in stile Tudor che ti lascia senza fiato. Per il cibo andiamo sempre da Whole Food Market dove puoi scoprire le nuove tendenze direttamente sugli scaffali di un supermercato o al banco frigo.

nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!