Castagnaccio

  • Veggie
  • Gluten-free
  • Dairy-free

Il castagnaccio è una torta di farina di castagne tipica delle zone appenniniche di Piemonte, Liguria, Toscana, Emilia e Romagna. E’ un piatto “povero” nel vero senso della parola, diffusissimo un tempo nelle zone appenniniche dove le castagne erano alla base dell’alimentazione delle popolazioni contadine. Oggi è protagonista, nel periodo autunnale, di numerose sagre e feste.

Esistono diverse varianti locali che abbinano all’impasto base di farina, olio, pinoli e uvetta altri ingredienti come scorze d’arancia, frutta secca o semi di finocchio. Noi ve lo presentiamo con il rosmarino.

Accompagnamento ideale del castagnaccio sono la ricotta o il miele di castagno, il vino novello o i vini dolci come il vin santo.

castagnaccio-01

Ingredienti per una teglia 28cm

  • 250 g farina di castagne
  • 500 ml acqua
  • 70 g pinoli
  • 70 g uvetta
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale

Procedimento

Ammolla l’uvetta in acqua tiepida. Versa in una ciotola la farina e aggiungi l’acqua mescolando con una frusta fino ad ottenere una crema senza grumi. Aggiungi un pizzico di sale, due cucchiai di olio, 2/3 di uvetta strizzata e di pinoli. Mescola bene.

Ungi una teglia con l’olio ed elimina quello in eccesso. Versa il composto nella teglia e cospargine la superficie con l’uvetta, i pinoli e rosmarino fresco. Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti. Una crosta piuttosto colorita ma non bruciata ti indicherà che è pronto.

Servi tiepido direttamente nella teglia di cottura.

  • castagnaccio-03
  • castagnaccio-04
  • castagnaccio-05
  • castagnaccio-06
  • castagnaccio-07
  • castagnaccio-08
nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!