Soupe à l’oignon

  • Veggie
  • Gluten-free
  • Dairy-free

Sicuramente uno dei piatti francesi più conosciuti la zuppa di cipolle pare trovi le sue origini già ai tempi degli antichi romani. Grazie alla sua semplicità, questo piatto è famoso e diffuso ovunque ma la versione che oggi più conosciamo, e che ha fatto di questa zuppa un cult della cultura culinaria, è di sicuro quella francese. Nata nel caratteristico quartiere dei mercati generali di Parigi, Les Halles, dove i nottambuli andavano a mangiare la soupe à l’oignon gratinée nei bistrot aperti tutta la notte, servita nella classica cocotte da forno con cipolle caramellate, brodo, crostini di baguette e formaggio gratinato.

soup-oignon-01

Ingredienti per 2 persone

  • 500 g cipolle dorate
  • 50 g burro
  • 1 l brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 bicchiere di brandy
  • olio evo
  • sale 
  • pepe
  • 100 g gruyère
  • 4-6 fette di baguette

Procedimento

Sbuccia e lava le cipolle con acqua fredda.
Tagliale a metà e poi a fettine abbastanza sottili.

Sciogli in una pentola il burro con 3 o 4 cucchiai di olio.

Quando il burro sarà sciolto e caldo butta le fettine di cipolla e rosolale a fuoco vivo per un paio di minuti senza farle bruciare. Aggiungi un cucchiaino di zucchero e sfuma con mezzo bicchiere di brandy. Abbassa la fiamma e cuoci ancora qualche minuto. Unisci alle cipolle un cucchiaio di farina per rendere la zuppa più cremosa e mescola bene senza formare grumi.

Copri le cipolle a filo con il brodo vegetale. Porta a cottura facendo sobbollire per 30 minuti.
Se la zuppa si asciuga troppo aggiungi altro brodo per ottenere la consistenza preferita.
Versa la zuppa in cocotte da forno, posiziona 2 o 3 fette di baguette e copri con il gruyère grattugiato a scaglie. Arrostisci in forno caldo per qualche minuto, fino a che il formaggio sarà sciolto e il pane abbrustolito.

  • soup-oignon-02
  • soup-oignon-03
  • soup-oignon-04
  • soup-oignon-05
  • soup-oignon-06
  • soup-oignon-07
  • soup-oignon-08
  • soup-oignon-09