Linguine al ragù di orata con salsa di pomodoro piccante

Una ricetta di Fabio Ferrillo

  • Veggie
  • Gluten-free
  • Dairy-free

Oggi in cucina Fabio Ferrillo, architetto, amico e anche colui che recentemente ha dato vita alla nuova cucina di Gnam Box. Niente più barattoli a vista, ma gradi cassetti per organizzare al meglio il tutto. Da queste foto – lo ammettiamo – si vede poco, ma presto ve la faremo vedere meglio…

Ogni volta che ci invita a cena da lui, Fabio cucina sempre ottimi piatti a base di pesce. Noi siamo amanti della sua cucina e impariamo sempre qualche nuovo segreto. Anche nella nostra cucina Fabio ci ha stupiti con questo ottimo piatto, molto elaborato ma di facile preparazione. Le sue Linguine al ragù di orata sono davvero ottime, un connubio di sapori che insieme fanno vivere grandi emozioni al palato. Segui tutti gli step della ricetta e non vediamo l’ora di vedere anche il tuo risultato.

14

Ingredienti per 4 persone

  • 1 orata, circa 800 g
  • 500 g pomodori Pachino
  • 320 g linguine
  • 60 g pistacchi sgusciati
  • 50 g uvetta
  • 1 cipolla rossa
  • 5-6 filetti di acciuga
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 peperoncino fresco piccante
  • 1 limone
  • semi di finocchio
  • zucchero di canna
  • sale
  • olio evo

Procedimento

Per la preparazione della confettura lava i pomodori e tagliali in quarti. Affetta grossolanamente mezza cipolla e rosolala in una padella antiaderente con olio e il peperoncino tritato. Aggiungi i pomodori e un paio di cucchiai di zucchero poi mescola e lascia cuocere coperto a fuoco basso mescolando di tanto in tanto. Quando i pomodori sono sfatti frulla il tutto fino ad ottenere una crema liscia.

Sfiletta l’orata ed elimina pelle e lische. Taglia a coltello i due filetti fino ad ottenre un taglio simile a quello della tartare. Con gli scarti del pesce puoi preparare il fumetto – brodo di pesce –  facendoli bollire per circa venti minuti in acqua.

Fai soffriggere i filetti di acciuga in olio, quando saranno sciolti aggiungi mezza cipolla tritata e lascia rosolare qualche minuto. Unisci il pesce e cuoci a fuoco medio versando due piccoli mestoli di fumetto e un poco di semi di finocchio.

Una volta cotto il ragù unisci l’uvetta precedentemente ammollata, i pistacchi sminuzzati e i capperi dissalati.

Cuoci la pasta e scolala al dente nella padella del ragù, condisci bene e se necessario aggiungi un goccio di olio e brodo di pesce per ottenere un condimento cremoso saltando la pasta.

Servila su una base di confettura di pomodori e finisci con della scorza di limone.

  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • IMG_5352
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13