Risotto alla bottarga con fiori di zucca e chips di acciughe

Una ricetta di Johnny Hermann

Il tutto iniziò grazie ad un ghiacciolo di legno “Wooden Popsicle” circa 2 anni fa, quando Gnam Box ancora non esisteva. Mauro, meglio noto come Johnny Hermann – chiedete a lui di spiegarvi da dove deriva il suo “nome d’arte” – è un ragazzo puro, genuino, osiamo dire di altri tempi. Un designer e artigiano che ama ancora la manualità e i materiali semplici e che ci sa sempre stupire ogni volta che vediamo o ci parla dei suoi progetti. Lo abbiamo rivisto recentemente ed è subito scattato l’invito nella nostra cucina. Ora è il momento di gustarvi la sua deliziosa ricetta che, secondo i consigli di Mauro, va preparata bevendo un bicchiere di Corochinato, un vino aromatizzato genovese.

johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-01

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g riso Roma
  • 1 l brodo vegetale
  • 1/2 cipolla
  • 1 bicchiere vino bianco
  • 8 sarde fresche
  • 1 bicchiere di latte
  • pangrattato
  • olio per friggere
  • 1 zucchina
  • 10-12 fiori di zucchina
  • 200 g robiola fresca
  • bottarga di muggine
  • maggiorana fresca
  • sale
  • olio evo

Procedimento

Taglia il pistillo dei fiori di zucca e aprili completamente. Lavali e asciugali accuratamente con carta assorbente. Prepara una teglia da forno con carta antiaderente e disponi i fiori ben distesi e aperti.
Copri con un altro foglio di carta forno.
Inforna a 80°C (forno ventilato) per circa 30 minuti o fino a che i fiori saranno secchi e croccanti.
Puoi usare l’opzione grill gli ultimi minuti. Nel frattempo ammolla nel latte le sarde pulite e aperte a metà.

Lava e taglia la zucchina in piccoli pezzetti. Taglia finemente anche i fiori di zucchina avanzati. Fai un trito di cipolla e soffriggila in poco olio in una pentola per risotto.

Aggiungi le zucchine alla cipolla e rosale qualche minuto.
Aggiungi il riso, tostalo e sfuma con un bicchiere di vino bianco. Porta a cottura il riso aggiungendo il brodo necessario. Impana le sarde nel pangrattato schiacciandole molto bene.
Friggile su entrambi i lati in olio di semi bollente, asciugale dall’olio in eccesso e salale. Quando il risotto è al dente toglilo dal fuoco e mantecalo con la robiola.
Aggiungi i fiori di zucchina tagliati, la bottarga e la maggiorana fresca. Impiatta il risotto preparando un letto con le sfoglie di zucchina, le sarde fritte e un’abbondante spolverata di bottarga.

  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-02
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-04
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-05
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-06
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-07
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-08
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-09
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-10
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-11
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-12
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-13
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-14
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-15
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-16
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-17
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-18
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-19
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-20
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-21
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-22
  • johnny-hermann-riso-bottarga-zucchine-23
nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!