Ravioli freschi all’erbetta, ricotta al pesto

Una ricetta di Gabriele Galimberti

  • Veggie
  • Gluten-free
  • Dairy-free

Abbiamo incontrato Gabriele, come spesso ci succede, per assoluto caso.. scoprendo il suo magnifico lavoro Delicatessen with love in cui ritrae con la sua macchina fotografica oltre 40 nonne di tutto il mondo con una loro ricetta.

Un progetto favoloso la cui ispirazione, ci ha raccontato il fotografo, è arrivata grazie alla preoccupazione della sua nonna che vedendolo spesso in giro per il mondo si raccomandava che mangiasse!

Ci siamo subito innamorati di questo lavoro, delle foto e della storia di Gabriele e non abbiamo resistito. Eccolo nella nostra cucina dove, con l’aiuto dell’amico Edoardo Delille con cui collabora nel collettivo Riverboom, ci ha preparato la ricetta di sua nonna: ravioli fatti in casa!

gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-02

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g farina
  • 6 uova
  • 200 g ricotta
  • 3-400 g erbette
  • parmigiano
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • pesto fresco
  • 3-4 patate medie lesse
  • 100 g fagiolini sbollentati

Procedimento

Lava con acqua fredda le erbette e cuocile in acqua bollente salata per circa 7-9 minuti o fino a che saranno morbide. Fai sobbollire a fuoco lento e non coprire con il coperchio per mantenere il colore vivo della verdura. Su una tavola di legno inizia a fare la pasta fresca. Metti la farina al centro creando con le dita un ampio buco. Aggiungi cinque uova e un pizzico abbondante di sale.
Inizia ad impastare incorporando con la punta delle dita le uova alla farina, poi più energicamente con entrambe le mani. Lavora l’impasto per almeno un quarto d’ora fino a che sarà omogeneo ed elastico.
Avvolgi l’impasto nella pellicola e lascialo riposare in frigorifero. Scola le erbette e tagliale a pezzetti. Aggiungile in una ciotola con la ricotta, un uovo e due cucchiai di parmigiano grattugiato. Mescola bene poi aggiusta di sale, pepe e noce moscata.

Taglia un pezzo di pasta richiudendo la restante sempre nella pellicola per non farla seccare. Stendi uno strato molto sottile, mettilo da parte e ripeti l’operazione fino a che finisci l’impasto. Con un coppa-pasta rotondo taglia tante circonferenze di pasta della dimensione che preferisci. Metti al centro dei dischi di pasta un cucchiaino di ripieno, bagna i bordi con dell’acqua e richiudi su se stessa la pasta formando una mezza circonferenza. Con la forchetta schiaccia i bordi lasciando i tipici segni sull’impasto.  Cuoci i ravioli in abbondante acqua salata mescolandoli delicatamente.
Dopo 10 minuti scolali con una schiumarola e condiscili con il pesto fresco, patate e fagiolini precedentemente preparati. Il pesto non va mai cotto, usalo sempre per condire a freddo.

  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-03
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-04
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-05
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-06
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-07
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-08
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-09
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-10
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-11
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-12
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-13
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-14
  • gabriele-galimberti-ravioli-fatti-in-casa-15