Pasta con rucola, pomodorini e tabasco

Una ricetta di _divanoletto

  • Veggie
  • Gluten-free
  • Dairy-free

Possiamo dire di aver conosciuto Nicolò abbastanza per caso, come spesso ci succede. Ci ha colpito la sua storia e abbiamo deciso di invitarlo prima ad uno degli appuntamenti del Gnam Box Café e poi nella nostra cucina. Il suo progetto si chiama divanoletto, nome che rappresenta il suo spirito di adattamento.

Appassionato di molte cose, Nicolò, con la sua energia, cerca di fare tutto quello che riesce. E’ così che è nato il suo progetto Bikeblogger. Senza premeditarlo Nicolò ha iniziato a postare sul suo profilo instagram foto di biciclette parcheggiate per strada, finché con un’intervista su repubblica.it e la partecipazione a diversi programmi radio è diventato un fenomeno che, tra migliaia di followers, si è fatto strada.

Nicolò ci ha raccontato che sta lavorando a evoluzioni di _divanoletto ma per ora assaggiamo la sua pasta pomodorini, rucola e tabasco. Ricetta che ha imparato dalla nonna napoletana. Una garanzia!

bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-02

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di pennette
  • 500 g di pomodori datterino
  • 50 g di rucola
  • mandorle tritate
  • olio extra vergine di oliva
  • aceto balsamico
  • tabasco
  • sale
  • pepe

Procedimento

Lava i pomodorini e tagliali a metà.

In una padella abbastanza ampia scalda poco olio e aggiungi i pomodorini disponendoli con la parte tagliata verso il basso. Cuoci a fuoco lento muovendo di tanto in tanto la padella finché i pomodorini non rilasceranno il loro succo.

Spolvera con un cucchiaino di zucchero per aggiustare l’acidità dei pomodorini.
Aggiungi sale e pepe e continua la cottura per circa 5 minuti.

Nel frattempo trita abbastanza finemente le mandorle e rompi le foglie di rucola con le mani. Cuoci la pasta al dente e aggiungila ai pomodorini. Unisci la rucola, mescola bene poi aggiusta di sale e olio. Servi con le mandorle tritate, un filo di aceto balsamico e qualche goccia, a piacere, di tabasco.

Una possibile variante prevede di sciogliere nell’olio iniziale due o tre acciughe.

  • bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-03
  • bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-04
  • bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-05
  • bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-06
  • bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-07
  • bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-08
  • bike-blogger-pasta-rucola-tabasco-09
nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!