Pasta e fagioli scappata

Una ricetta di Caroline Corbetta

  • Veggie
  • Gluten-free
  • Dairy-free

10 febbraio 2015

Abbiamo conosciuto per la prima volta Caroline l’anno scorso durante la prima edizione del Gnam Box Cafè durante la Design Week. Una delle prime cose che ci ha detto dopo aver trascorso qualche momento insieme è stata: “Expo ha bisogno delle vostre lucine!” Curatrice artistica di Expo Gate ci ha poi chiamato per occupare, tra i primi, il padiglione di Expo in città nel giugno 2014. La sua energia e la voglia di fare “qualche cosa di bello” per Milano ci hanno contagiati dal primo istante e così è nato Gnam Box in Expo Gate.

Nata e cresciuta a Milano da madre francese e papà friulano, chiacchierando mentre cucinava la sua ricetta ci ha raccontato tante cose, dalla sua passione per la cucina, una cucina sana, ben fatta e veloce, adatta ad una donna metropolitana come lei. Una cucina che ha definito “di cuore e di mani” per la sua semplicità e attenzione alla qualità, perché l’importante è sapere sempre quello che mangi.

Ed è proprio durante un pranzo ricco di buon cibo e belle chiacchiere con l’artista Maurizio Cattelan, che è nata l’idea de Il Crepaccio: spazio per artisti emergenti nella vetrina del ristorante Il Carpaccio di via Lazzaro Palazzi 19. Caroline è diventata così una figura chiave della scena artistica emergente portando questo progetto anche alla Biennale di Venezia.

Così con la sua pasta e fagioli scappata, perché velocissima da preparare, e i suoi racconti, Caroline si è presa cura di noi perché questa è la dimensione che anche lei ama di più, poche persone care attorno al tavolo, un buon piatto caldo e champagne rosè per brindare all’arrivo di tante novità. In primis quella della sua bambina!

IMG_7452

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg fagioli borlotti bio già cotti
  • 120 g pasta integrale corta
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 dado bio
  • timo fresco
  • parmigiano
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Procedimento

In un tegame abbastanza grande soffriggi in abbondante olio lo spicchio di aglio tritato finemente e il timo legato in un mazzetto con dello spago da cucina. A Caroline piace molto l’uso delle erbe aromatiche, il timo in particolare associato ai legumi.

Aggiungi i fagioli precedentemente scolati e ben sciacquati poi rosola qualche minuto. Copri a filo i fagioli con del brodo bollente preparato con il dado bio.

Appena inizia a sobbollire togli dal fuoco e con un frullatore ad immersione riduci il tutto in una crema liscia. Aggiusta di sale e pepe. Aggiungi la pasta e cuoci al dente. Se troppo asciutta aggiusta la consistenza con un goccio di brodo. Servi la pasta e fagioli calda con un giro di olio, del pepe macinato fresco e una spolverata di parmigiano.

Per questa versione Caroline ha utilizzato un mix di ingredienti per lei molto cari: sopra a tutti l’olio siciliano scoperto durante la sua ultima vacanza estiva.

banner_libro

  • IMG_7488
  • IMG_7534
  • IMG_7556
  • IMG_7551
  • IMG_7599
  • IMG_7607
  • IMG_7651
  • IMG_7661
nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!