Pickles Mania: sottaceti fatti in casa

30 maggio 2017

Un metodo di conservazione antichissimo che ancora oggi ci affascina e arricchisce i nostri piatti. Dobbiamo ammettere di aver sempre subito il fascino dei sottaceti fatti in casa, finalmente ci siamo cimentati e vogliamo raccontarti i nostri risultati 🙂

Fare i pickles in casa è davvero facile e divertente. Può essere un’attività da fare la domenica pomeriggio con gli amici dopo aver svuotato i banchi del mercato e fare a gara a chi ne inventa di più strani.

La scelta degli ingredienti

Diciamo che non puoi sbagliare, seguendo qualche accorgimento però otterrai di sicuro risultati migliori.

Scegli verdure o frutti “croccanti”, non composti principalmente da acqua (come ad esempio le zucchine o le patate), in modo che mantengano la loro croccantezza anche dopo diverso tempo.

sottaceti-fatti-in-casa-03

sottaceti-fatti-in-casa-04

sottaceti-fatti-in-casa-06

È sempre meglio tagliare a pezzi gli ingredienti scelti in modo che assorbano meglio la salamoia.

Usa la fantasia e non limitarti ad immaginare solo gli ortaggi che solitamente vedi sottaceto, ci sono infinite possibilità e combinazioni, devi sprigionare la tua creatività. Ad esempio usa le ciliegie, la buccia del melone o – perché no – il mais. Non utilizzare solo le verdure ma anche la frutta!

Prepara la Salamoia

La salamoia è la “pozione magica” che trasformerà le tue verdure in pickles e permetterà la loro conservazione. La formula è molto semplice e ti permette diverse varianti.

sottaceti-fatti-in-casa-07

sottaceti-fatti-in-casa-10

1 parte di aceto + 2 parti di acqua + zucchero + sale + spezie

Gli ingredienti vanno scaldati in una pentola affinché lo zucchero si sciolga, fatti raffreddare e versati sopra le verdure. Anche le varianti per la salamoia possono essere svariate: puoi utilizzare aceto di vino rosso, aceto di mele oppure l’aceto di riso. Lo zucchero di canna può essere dosato in base alla dolcezza che si vuole ottenere, a noi piace abbondare quando prepariamo le cipolle rosse. Anche le spezie hanno un ruolo fondamentale, utilizza dal coriandolo ai semi di senape, dal peperoncino alla curcuma: non darti limiti.

Prima di consumare i tuoi pickles lasciali riposare per almeno 24 ore in frigorifero.

Con il cassetto per il sottovuoto Miele puoi ottenere molti vantaggi nella preparazione dei pickles, prima di tutto puoi creare il sottovuoto evitando di scaldare il prodotto come invece avviene con le tecniche tradizionali e raggiungere fino al 99% di vuoto. Non scaldare gli ingredienti significa mantenerli il più inalterati possibile e conservare al meglio tutte le loro proprietà. Inoltre, togliendo l’aria, la marinatura penetra all’interno dell’alimento molto più velocemente e con risultati eccellenti. La stessa tecnica la puoi utilizzare anche per veloci marinature.

sottaceti-fatti-in-casa-09

sottaceti-fatti-in-casa-12

sottaceti-fatti-in-casa-13

Conservazione e Utilizzo

Puoi conservare tranquillamente i pickles per un paio di mesi ma grazie all’utilizzo della tecnica del sottovuoto puoi addirittura raddoppiare la loro durata. Attenzione: una volta aperti puoi trasferirli in un il barattolo e metterlo sottovuoto utilizzando l’apposita funzione per togliere l’aria dai contenitori.

Utilizza i pickles per arricchire le tue ricette, per farcire toast e panini oppure servili come aperitivo o in accompagnamento a formaggi freschi.

Ecco i nostri pickles

Cipolla rossa + alloro + chiodi di garofano (salamoia con aceto di vino rosso)
Carote + zenzero + alloro + cardamomo (salamoia con aceto di riso)
Cetrioli + semi di finocchio + finocchietto fresco (salamoia con aceto di mele)
Asparagi + peperoncino + semi di cumino (salamoia con aceto di mele)
Limoni + bacche di ginepro + finocchietto (salamoia con aceto di riso)
Finocchi + limone + pepe rosa + semi di senape (salamoia con aceto di mele)

sottaceti-fatti-in-casa-14

sottaceti-fatti-in-casa-16

sottaceti-fatti-in-casa-17

“Per noi cucinare è sinonimo di felicità… Ogni volta che studiamo nuove ricette vogliamo riuscire a trasmetterti tutti i valori per noi più importanti: stagionalità, qualità e sostenibilità. Insieme a Miele e al progetto THE GOOD COOKING continueremo a farti scoprire su gnambox.com le nuove tendenze e piatti sempre più buoni e contemporanei”

nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!