Il Pranzo della Domenica racconta la Puglia

8 novembre 2017

C’è un detto che dice “i migliori affari si fanno a tavola”, noi pensiamo che la magia che va in scena in tavola durante un pranzo sia davvero unica e irripetibile. La maggior parte dei nostri ricordi sono legati al cibo, alle persone con cui abbiamo condiviso momenti speciali, ai sapori e ai profumi.

dsc08456

dsc08535

dsc08557

dsc08690

Sai che la Masseria Moroseta è la nostra seconda casa e il luogo attraverso il quale stiamo scoprendo la bellezza della Puglia perché fare ospitalità non significa solo avere un posto perfetto e accogliente – e la masseria lo è – ma significa anche riuscire a raccontare il contesto in cui ci si trova attraverso le sue eccellenze, i suoi prodotti, i suoi luoghi più belli e le persone più significative.

La convivialità è il miglior modo per raccontare delle storie e Carlo Lanzini, proprietario della masseria, lo sa molto bene. Con il format “Il pranzo della domenica” Masseria Moroseta vuole raccontare l’artigianalità pugliese e la ricchezza unica di questa terra attraverso lo stare in tavola. È così che all’interno della sua corte, è andato in scena il primo pranzo con i piatti studiati da Giorgia Eugenia Goggi, chef resident della masseria.

dsc08880

dsc08573

dsc08647

Protagonista dei piatti sono stati i prodotti del Salumificio Santoro, una realtà familiare che ha contribuito alla salvaguardia del Capocollo di Martina Franca facendolo diventare un Presidio Slow Food e rendendolo famoso in tutto il mondo. Gli incredibili piatti di Giorgia, in perfetto equilibrio con la tradizione, hanno saputo dare un’interpretazione contemporanea della cucina di questa terra. Variazione di zucca con burrata, capocollo e nocciole, Gnudi di ricotta in brodo di lonzino con crocifere e Crema di ceci con baccalà cotto a bassa temperatura e soppressata croccante.

dsc08708

dsc08758

dsc08799

dsc08812

dsc08822
dsc08656

In tavola i vini della cantina Schola Sarmenti e le ceramiche Nicola Fasano: perché la Puglia non è solo cibo. Schola Sarmenti è una cantina nata dal sogno di due fratelli di avere una vigna e di preservare un’antica tecnica di allevamento, quella dell’alberello pugliese. Una tecnica tanto preziosa che ha bisogno di mani forti e abili per regalare vini di grande qualità e pregio.

80-years-vine

Le ceramiche Nicola Fasano – già famose in tutto il mondo – sono più che altro una questione culturale, un’arte che viene tramandata di generazione in generazione, e che evolve da padre in figlio. Una conoscenza da preservare ed insegnare, questa è la missione di persone come Franco Fasano che abbiamo incontrato nel suo laboratorio di Grottaglie e che ci ha anticipato il suo prossimo progetto: una scuola-bottega dove insegnare sul campo l’arte della ceramica perché non vada persa.

dsc08343
dsc08395

dsc08401

dsc08338

dsc08223

dsc08175

Quando pensiamo alla Puglia pensiamo al cibo, non solo in quanto nutrimento ma al fatto che cibo significa convivialità, scambio, racconto e storie di persone, di prodotti e di chi li produce. Storie di persone che sono al tua fianco a tavola, dei sorrisi scambiati e di quei ricordi che porterai sempre con te. Questo è il Pranzo della Domenica in masseria.

dsc08834

dsc08627

dsc08886

dsc08898

dsc08637
dsc08653

 

nl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Se vuoi ricevere le nostre ricette, le guide di viaggio, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

CI siamo quasi... controlla la tua mail e conferma la registrazione!